Salamorati, ziringuli, curcuci, rotatine, ciccioli!

Salamorati. Non è una parola giapponese, ma un altro modo per chiamare i ziringuli, ovvero i curcuci, ovvero le rotatine, i ciccioli, o più semplicemente ciò che rimane dalla cottura delle varie parti del maiale all’interno della ‘caddara’ dopo la lavorazione del santo suino. Il menu invernale calabrese prevede la preparazione di queste parti grasse…